Sita: fumata nera, a rischio 439 lavoratori

Interrotto, negli uffici della Regione Campania, un vertice tra i rappresentanti dell’assessorato ai Trasporti, quelli sindacali ed aziendali sul servizio su gomma assicurato in tre province campane (Avellino, Salerno e Napoli) dalla Sita Sud. A renderlo noto è “La Città” di Salerno con un ampio servizio sulla questione “SITA SUD” che da giorni tiene con il fiato sospeso lavoratori dell’azienda di trasporto e utenti.  Nelle scorse settimane i lavoratori dell’azienda erano entrati in agitazione, con inevitabili disagi per migliaia di utenti, dopo che l’azienda aveva comunicato di voler avviare le procedure per abbandonare la Campania a causa di lamentate inadempienze da parte degli enti locali. Nei giorni scorsi si sono tenuti altri due vertici (l’agitazione è stata dunque sospesa) nel corso dei quali si è fatto il punto della situazione con i sindacati che hanno chiesto di fare scelte lungimiranti per il trasporto pubblico in Campania. Nessuna convergenza invece in questa occasione, fa sapere il quotidiano salernitano. La Sita Sud ha fatto sapere che riaprirà la procedura di licenziamento per 439 addetti impiegati in tutto il territorio regionale. Possibili nuovi disagi nelle corse degli autobus a partire già da queste ore nei territori interessati. Dirigenti e sindacati a lavoro per cercare di scongiurare la fine delle corse a partire dal 1 agosto con il licenziamento dei 439 lavoratori.

Notizia letta 1 volte

Potrebbe piacerti anche ...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>