Consorzio di Bonifica, trionfo Curcio – UDC e presidenza blindata. L’intervista: “Grazie Matera, io sono pronto”

“Non abbiamo vinto, abbiamo stra-vinto”. Fa il verso all’ex premier Renzi (versione post-referendum) ma in senso totalmente opposto e positivo Beniamino Curcio, neo-consigliere eletto domenica scorsa nel Consiglio dei Delegati del Consorzio di Bonifica Vallo di Diano-Tanagro per il quinquennio 2016-2021. Curcio e l’UDC sono usciti trionfatori dalla tornata elettorale dell’ente consortile.

 

BENIAMINO CURCIO CONSORZIO BONIFICA 2 FOTO CONSORZIO DI BONIFICA VALLO DI DIANO TANAGRO SALA (1)

Ormai in pole position per la presidenza dell’ente, Curcio ha ben motivo di rallegrarsi, visto che la sua lista “Per la mia Terra” alle elezioni dell’ente consortile, svoltesi domenica scorsa, ha conseguito una vera e propria valanga di voti, realizzando un filotto impressionante, ed ottenendo l’elezione di 7 consiglieri su 10.

BENIAMINO CURCIO CONSORZIO BONIFICA 3 FOTO CONSORZIO DI BONIFICA VALLO DI DIANO TANAGRO SALA (3)

Cose mai viste prima in una elezione del Consorzio di Bonifica: la lista di Curcio, quasi tutta a riferimento UDC, piazza Emilio Brunetti in Fascia 1, lo stesso Beniamino Curcio, Paolo D’Elia e Vincenzo Tardugno in Fascia 2, Mario Ubaldo Trezza e Anna Di Somma in Fascia 3 e Paolo Carrano in Fascia 4. Gli altri 3 consiglieri eletti sono Raffaele Ippolito in Fascia 1 per la lista “Uniti per la bonifica del Vallo di Diano”, e Giuseppe Fornino e Francesco Trotta in Fascia 2 per la “Lista Fornino”. Netto il verdetto anche per quanto riguarda i voti di lista riportati nelle varie fasce: in Fascia 1 (dove le liste erano 4) “Per la Mia Terra” ha portato a casa 859 voti, pari al 33,59%; in Fascia 2 (dove le liste erano 2) 421 voti, pari al 57,05%; in Fascia 3 (dove le liste erano 3) i voti sono stati 515, pari al 66,11%; infine in Fascia 4 (dove le liste erano 2) i voti ottenuti sono stati 591, pari al 62,47%. Adesso si attendono i prossimi passaggi burocratici: ai dieci consiglieri delegati eletti domenica si aggiungeranno a breve i tre nominati dalla Provincia e un membro di diritto nominato dalla Regione. Ma è chiaro a questo punto che dopo il verdetto “popolare” uscito fuori dalle urne e a meno di clamorosi e inimmaginabili capovolgimenti, Beniamino Curcio sarà il prossimo Presidente del Consorzio di Bonifica Vallo di Diano e Tanagro.

BENIAMINO CURCIO CONSORZIO BONIFICA FOTO CONSORZIO DI BONIFICA VALLO DI DIANO TANAGRO SALA (4)

Curcio ne è consapevole e nella sua prima intervista dopo-elezioni ai microfoni di Italia 2 TV spazia a 360° su tutti i temi relativi al presente e al futuro del Consorzio di Bonifica, ringraziando gli elettori, i sindaci, i consorziati e tutti quanti hanno contribuito al successo della lista “La mia Terra”, con un pensiero particolare rivolto all’Assessore Regionale Corrado Matera, considerato il deus ex machina e l’ispiratore della lista. Un altro ringraziamento Curcio lo rivolge ai consorziati di Buonabitacolo, dove l’ex primo cittadino ha ottenuto 29 voti su 37.

matera

Curcio non nasconde la sua ormai “blindata” candidatura alla Presidenza: “Io sono pronto”. E avvisa il PD: “Adesso la politica non provi a sovvertire il voto popolare, sarebbe l’ennesimo tradimento alla volontà dei cittadini”.

Notizia letta 1052 volte

Potrebbe piacerti anche ...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>