Ospedale di Polla escluso dai finanziamenti per l’edilizia finanziaria, la rabbia del sindaco Giuliano: “Il commissario dia spiegazioni”

Il sindaco di Polla, Rocco Giuliano, ha scritto al commissario per il piano di rientro dal disavanzo sanitario della Regione Campania, Joseph Polimeni, in merito all’assenza dell’ospedale di Polla nei lavori finanziati per la ristrutturazione edilizia del nosocomio. Un intervento di quasi 7 milioni di euro per completamento dei lavori già realizzati con il finanziamento pubblicato sul bollettino ufficiale nel 2013. “L’ospedale di Polla è stato per decenni – ha scritto il primo cittadino di Polla – sede di servizi di riferimento per l’intera Provincia di Salerno e paesi della vicina Basilicata e Calabria. Oggi, pur essendo stato individuato nell’Atto aziendale quale presidio di emergenza, vive momenti di criticità per carenza di attrezzature, medici e infermieri. Questa ultima decisione aggrava ancora di più l’attuale sfiducia del territorio verso la nostra sanità, nonostante l’impegno e sacrifici dei pochi operatori che cercano di dare il massimo per assicurare i livelli minimi di assistenza”. In merito a questa situazione il sindaco di Polla chiede a Polimeni di “Conoscere le motivazioni di esclusione dal finanziamento con l’auspicio che la mia richiesta possa essere presa in debita considerazione per dare dignità alla Sanità del Vallo di Diano, in quanto l’ospedale è un bene comune da tutelare”.

Notizia letta 61 volte

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>