Incendio all’istituto “Giovanni Falcone” di Sassano: struttura sgomberata e alunni ospitati in Municipio

Spavento presso l’Istituto Comprensivo “Giovanni Falcone” di Sassano, questa mattina, dove è partito un inizio di incendio all’interno di una stanzetta al piano inferiore della scuola e dove erano presenti dei quadri elettrici. A causare l’incendio, probabilmente un corto circuito, dovuto ad un sovraccarico di energia elettrica.

WhatsApp Image 2017-03-07 at 10.36.04 WhatsApp Image 2017-03-07 at 10.47.38

L’Istituto è stato prontamente sgomberato, grazie anche alle recenti prove di evacuazione effettuate dai docenti e dagli studenti del plesso scolastico. I piccoli alunni, gli insegnanti ed il personale sono stati accolti presso il locale Municipio. Il primo ad intervenire sul posto è stato il Responsabile dell’Ufficio Tecnico del Comune, l’ingegnere Michele Napoli, che ha spento le fiamme, aiutandosi con gli estintori presenti all’interno della scuola. Dopo l’allarme, sono giunti sul luogo anche  i Vigili del Fuoco di Sala Consilina, comandati dal Capo Distaccamento, Luigi Morello. I caschi rossi, infatti,  hanno messo in sicurezza l’intera area e domato l’incendio. Presente anche il Comandante della Stazione Carabinieri di Sassano, il Maresciallo Antonio Sirsi insieme ai colleghi dell’Aliquota Radiomobile di Sala Consilina e l’Assessore Maria Russo. Intanto fino a giovedì prossimo è stata disposta la chiusura dell’Istituto “Giovanni Falcone”.

17148853_575419499324279_387773265_o  17195331_575419579324271_1808069818_o

Giunti sul posto – ha raccontato Luigi Morello Capo squadra dei Vigili del Fuoco del distaccamento di Sala Consilina – abbiamo constatato  che le insegnanti avevano già provveduto a mettere in atto il piano di evacuazione, mettendo in sicurezza gli alunni  ed il personale amministrativo. Abbiamo trovato del fumo che fuoriusciva dai piani alti dell’istituto proveniente da un incendio che si era sviluppato da un quadro elettrico della struttura – ha continuato – quindi, abbiamo provveduto alla messa in sicurezza dell’impianto insieme al personale dell’Enel. Stiamo compiendo – ha concluso Morello – i dovuti rilievi per accertare le cause che hanno provocato il corto circuito”. 

“La disavventura capitata questa mattina – ha dichiarato la Dirigente Scolastica Patrizia Giovanna Pagano –  ha messo alla prova le competenze degli alunni e di tutto il personale sulle procedure da mettere in atto in caso di emergenza. Tutte le professionalità dell’istituto, hanno dimostrato grandi capacità. In poco tempo è stata evacuata la scuola (elementari, medie e materne) che ospita 280 alunni, con il personale docente e di segreteria. Una situazione –  ha concluso la dirigente – che ha dimostrato quanto è importante fare formazione sulle situazioni di emergenza, sia per il personale scolastico che per gli alunni stessi, che in questa situazione di pericolo si sono comportati in modo più che corretto”.

 

Notizia letta 1159 volte

Potrebbe piacerti anche ...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>