Per la seconda volta evade dai domiciliari per andare in banca. Giovane di Polla, già latitante, riacciuffato dai carabinieri

Una storia già vista a Polla qualche tempo fa. Un ragazzo evade dai domiciliari, va in banca per prelevare dei soldi e viene ripreso dai carabinieri. E’ quanto accaduto questa mattina. Il giovane doveva essere ai domiciliari per una fuga da un posto di blocco con investimento di alcuni poliziotti a Battipaglia. Già in una occasione si era ero irreperibile ed era stato ripresto dai militari. A distanza di poco più di un mese la stessa scena. Il giovane difeso dall’avvocato Stefano Soriano è stato trasferito al carcere di Fuorni.

A breve aggiornamenti sull’esito dell’operazione dei carabinieri della stazione di Polla e della Compagnia di Sala Consilina.

Notizia letta 220 volte

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>