Caggiano dal 15 agosto “riaccoglie” Alan Lomax tra ricordi, concerti e progetti futuri

Il 15 agosto Caggiano apre le porte ai turisti presentando la prima kermesse del Progetto ” … viaggio nelle terre delle mille voci – 2a Edizione”, ricca iniziativa finanziata nell’ambito del progetto “POC CAMPANIA 2014/2020 – Linea Strategica 2.4 “Rigenerazione urbana,politiche per il turismo e la cultura” – “Iniziative promozionali sul territorio regionale (Azione 3)”.

A partire dalle ore 20, alla presenza di Anna Lomax Wood, figlia del famoso etnomusicologo, nonché presidente della “Association For Cultural Equity” sarà intitolato ad “Alan Lomax and Caggiano Pipers” lo spazio pubblico del teatro comunale all’aperto ubicato nel Centro Storico (Area Rupe Lucana).

A seguire vi sarà la proiezione del trailer “La Novena e la Cerasa, Lomax a CAGGIANO 1955-2017″, di Michele Schiavino: interverranno il sindaco Giovanni Caggiano e Luigi D’Agnese, ricercatore etnografico e addetto ai servizi educativi del Museo Etnomusicale di Montemarano (Av).

Dalle ore 22, Ambrogio Sparagna, sostenuto dalla straordinaria energia e bravura dei musicisti dell’Orchestra Popolare Italiana e con ospite d’eccezione la splendida voce di Peppe Servillo, darà vita ad una grande Festa-Concerto di serenate e balli popolari che sicuramente riusciranno ad animare Piazza Lago. Il momento musicale è finalizzato alla costruzione di un percorso, iniziato nel 2016, basato sul concetto di “origine” inteso come memoria storica ed incentrato sull’importanza della ricerca da parte dell’uomo moderno, processo imprescindibile per una completa conoscenza di se stesso e di ciò che lo circonda, anche al fine sia di contribuire alla crescita del numero di turisti e di visitatori che per migliorare l’immagine dell’intero comprensorio in ambito regionale.

Caggiano, chiuderà la serata, invitando gli appassionanti e non, a seguire anche la seconda tappa del viaggio musicale, prevista nel periodo natalizio (dicembre 2017/gennaio 2018).

Notizia letta 152 volte

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>