I giovani della Provincia di Salerno scelgono l’agricoltura: sempre più imprese agroalimentari under 35

La terra, i suoi prodotti ed i manufatti simbolo della dieta Mediterranea ai giovani piacciono sempre di più. A dimostrarlo sono i dati di Unioncamere-InfoCamere, presentati nell’ambito del Villaggio Coldiretti, l’iniziativa in corso a Milano. E piacciano anche in Provincia di Salerno, tra le 8 realtà meridionali per numero di giovani che si dedicano all’agricoltura, che risulta essere nelle prime 10 posizioni della classifica. Secondo l’analisi effettuata dall’istituzione guidata da Ivan Lo Bello, sono poco meno di 57mila le imprese agricole e dell’industria alimentare guidate da under 35 a fine giugno 2017, il 6,8% in più dell’anno precedente. La loro diffusione è tanto più significativa considerando l’andamento complessivo del settore che, pur rallentando in maniera sensibile la sua riduzione rispetto agli anni passati, continua comunque a perdere qualche tassello. Il famoso “ritorno alla terra” e il poco simpatico modo di dire “braccia rubate all’agricoltura” trovano riscontro nei dati relativi all’impresa agroalimentare in particolare nel Mezzogiorno d’Italia, che è l’area del paese in cui i giovani imprenditori agroalimentari fanno sentire di più la propria presenza: più di 30mila quelli registrati a fine giugno scorso, l’8,1% del totale delle imprese del settore. L’esercito di questi giovani che hanno investito nel settore primario e nell’industria ad esso correlata nelle regioni meridionali è aumentato in un anno dell’8,6%. Nelle prime 10 posizioni della classifica, al primo posto la provincia di Bari, seguita da quelle di Salerno e di Foggia, poi quella di Nuoro, di Cuneo, Catania, Cosenza, Sassari, Torino e Potenza. Anche il territorio potentino, vicino al nostro Vallo di Diano detiene un interessante primato nonostante tutte le problematiche anche di natura ambientale correlate alle attività petrolifere. I giovani imprenditori della provincia di Potenza, hanno con le loro attività, fatto conquistare al territorio potentino un importante posto nella classifica Unioncamere-InfoCamere. La provincia di Salerno conta, fino a giugno, 1888 imprese agroalimentari guidati da giovani con un aumento del 16,4 rispetto a quanto registrato nel semestre dello scorso anno.

Notizia letta 117 volte

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>