Sala Consilina, i bambini delle primarie protagonisti di Puliamo il Mondo: sotto i riflettori gli incendi dolosi

Anche a Sala Consilina si è rinnovato mercoledì l’appuntamento con Puliamo il Mondo, la manifestazione di volontariato ambientale promossa da Legambiente con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente.

Come negli anni scorsi, il Comune di Sala Consilina ha aderito alla manifestazione coinvolgendo nelle attività di sensibilizzazione ambientale in particolare gli alunni delle classi quinte delle scuole primarie cittadine. Sono stati invitati alla partecipazione anche i sodalizi di volontariato sociale presenti sul territorio che a qualsiasi titolo si occupano di ambiente. Per questa edizione di Puliamo il Mondo, l’Amministrazione Comunale guidata dal sindaco Francesco Cavallone ha voluto richiamare l’attenzione sul fenomeno di strettissima attualità degli incendi, che la scorsa estate hanno fortemente danneggiato il territorio del Vallo di Diano ed il suo patrimonio boschivo. Una piaga che purtroppo talvolta coinvolge anche i rifiuti, con gravissime conseguenze di ordine ambientale ed il rilascio di diossina in atmosfera. Su questi temi l’Amministrazione di Sala Consilina ha prefigurato un percorso di sensibilizzazione degli alunni delle classi quinte della scuola primaria, che è partito con un’attività didattica interdisciplinare a cura dei docenti e culminando mercoledì con la giornata di “Puliamo il Mondo”. L’evento si è articolato in due momenti: un primo momento di “pulizia” in un luogo che è stato soggetto ad incendio, e un secondo momento che ha visto la presentazione degli elaborati degli alunni e la discussione con un esperto del settore. In continuità con l’edizione 2016 di “Puliamo il Mondo”, la fase operativa della manifestazione si è svolta nel Parco delle Cicogne, per sottolineare come anche un luogo di “eccellenza ambientale”, attestato dal decennale arrivo dei maestosi uccelli migratori, rischia di perdere le sue caratteristiche ambientali per l’azione sconsiderata dell’uomo, che provoca l’innesco di incendi. L’appuntamento salese con “Puliamo il Mondo” 2017 è cominciato quindi in località Ponte Mesole, alla presenza tra gli altri oltre che del sindaco Francesco Cavallone degli assessori all’Ambiente e alla Scuola Vincenzo Garofalo e Domenica Ferrari. La manifestazione è poi proseguita presso il Teatro Comunale “Mario Scarpetta”, dove si è svolto un incontro-dibattito con il dottor Antonio Calandriello, esperto in malattie dell’apparato respiratorio

Notizia letta 122 volte

Potrebbe piacerti anche ...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>