Sala Consilina assediata dagli automobilisti indisciplinati: da lunedì pugno di ferro dei vigili e multe a raffica

Multe a raffica in arrivo: contro gli automobilisti sempre più indisciplinati, da lunedì 5 gennaio cala il pugno di ferro dell’amministrazione comunale di Sala Consilina.

Ad annunciarlo è l’assessore con delega alla Polizia Municipale Antonio Lopardo.

RELAMPING A SALA CONSILINA ANTONIO LOPARDO (1)

“La misura è colma –sottolinea Lopardo- e qualsiasi tipo di tolleranza è finita. Non è possibile che nel 2018 ci siano ancora persone che non riconoscono un marciapiede da un parcheggio, o che non rispettino i passaggi pedonali nemmeno in prossimità delle scuole”. I comportamenti scorretti alla guida sono purtroppo ricorrenti sulle strade del comune capofila del Vallo di Diano, e si manifestano nei modi più diversi. Tra le violazioni più frequenti il mancato rispetto dei limiti di velocità all’interno delle strade urbane, soprattutto di sera e di notte, i sorpassi azzardati, la guida con in mano l’immancabile telefonino. C’è poi il fenomeno del parcheggio selvaggio in luoghi non consentiti: in doppia fila sulla stessa carreggiata e a volte addirittura sui marciapiedi. Automobilisti prepotenti e arroganti provenienti da direzioni opposte non esitano nemmeno a fermarsi al centro della strada, in pieno centro cittadino, abbassando i finestrini e indulgendo in conversazioni, e a volte mandando a quel paese gli altri automobilisti che, costretti in fila, “osano” disturbare la piacevole chiacchierata. In questo contesto attraversare sulle strisce pedonali diventa a volte un azzardo rischioso, e negli incroci le precedenze sono spesso teorie opinabili. Insomma un andazzo non solo indisciplinato ma anche pericoloso. Di qui la decisone presa dall’amministrazione comunale salese, guidata dal sindaco Francesco Cavallone, di dare una svolta. “Tutto questo deve assolutamente finire –conferma l’assessore Lopardo- e da lunedì 5 febbraio, grazie alla disponibilità del Corpo della Polizia Municipale, le regole si faranno rispettare come in qualsiasi città civile. Gli automobilisti indisciplinati sono avvisati: da ora in poi multe e sanzioni fioccheranno, e i comportamenti scorretti alla guida non saranno più ammessi”.

Notizia letta 1155 volte

Potrebbe piacerti anche ...

5 Responses

  1. Rocco Panetta scrive:

    Anziché inviare DUE agenti di Polizia Municipale, tra i pochi rimasti che ancora vanno sulla strada, in trasferta a Monte San Giacomo, pagati da quel Comune, pagate loro lo straordinario a Sala Consilina, visto che è previsto un aumento degli introiti per multe.

  2. Roberto De Luca scrive:

    Condivido il commento precedente. Aggiungo solo che si è perso molto tempo. Questa misura era colma già molto tempo prima. Adesso non è solo necessario un’azione repressiva, ma anche un intervento culturale serio. Sempre che sia possibile.

    https://robertodeluca.blogspot.it/2014/10/la-velocita-dei-bolidi-estivi.html?m=1

  3. mikymosc scrive:

    Era ora!! Capitano situazioni paradossali…girare in auto a Sala Centro fa venire il fegato amaro!!! Ma non considerate di riaccendere anche i semafori a Trinità e Sant’Antonio??? Molti hanno scordato le regole della precedenza e l’educazione al volante… Volete proprio che a Sala non salga più nessuno …???

  4. Anonimo scrive:

    …. e vogliamo parlare di Polla? L’unico paese del Vallo di diano in cui nessuno rispetta il senso unico, i vigili se ne fregano e girano la testa facendo finta di niente. VERGOGNA

  5. Salernitano scrive:

    E vogliamo parlare di Polla? L’unico paese del Vallo di diano in cui nessuno rispetta il senso unico, i vigili se ne fregano e girano la testa. VERGOGNA

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>