Liceo Classico Cicerone, positivo l’incontro tra gli studenti in protesta e la preside: si torna in classe

Torna alla normalità la situazione presso il Liceo Classico Marco Tullio Cicerone di Sala Consilina: dopo le due giornate di agitazione di lunedì e martedì questa mattina gli studenti hanno regolarmente ripreso le lezioni. A sbloccare la situazione il colloquio con la dirigente scolastica Maria Rosaria Ippolito, svoltosi martedì mattina, e durato circa tre ore.

È stata dunque accolta la richiesta di incontro e di confronto che i giovani in protesta avevano fatto alla dirigenza scolastica, e le risposte ricevute sono state ritenute soddisfacenti.  I rappresentanti d’Istituto del Cicerone, insieme ai rappresentanti di classe del Liceo Classico sono stati ricevuti in presidenza, e si dicono soddisfatti dell’esito dell’incontro. “La Dirigente Scolastica si è mostrata molto disponibile – conferma Bruno, uno dei rappresentanti degli studenti- e ha trovato soluzioni concrete e tempestive alle nostre problematiche”. Già in queste ore dovrebbero partire i corsi pomeridiani di potenziamento e di recupero, mentre sull’alternanza scuola-lavoro gli studenti hanno precisato che le loro perplessità riguardano solo alcuni dei progetti avviati in alcune classi, mentre altri come quello di Medicina e quello di Diritto nell’ambito della Giurisprudenza sono molto apprezzati. “Abbiamo ottenuto per il prossimo anno –conferma Bruno- la possibilità di poter scegliere tra varie proposte di alternanza scuola lavoro per ogni classe. Per le nostre assemblee d’Istituto, invece, abbiamo ottenuto, sempre dal prossimo anno, l’impegno ad avere un impianto acustico migliorato”. Sotto i riflettori anche le questioni relative alle gite scolastiche, dove gli studenti hanno avuto spiegazioni convincenti sulle modalità di proposta e sui prezzi. I ragazzi hanno anche effettuato un sopralluogo all’interno della scuola alla fine del colloquio, prendendo nota delle eventuali carenze funzionali individuate nelle aule, e consegnando poi la nota alla dirigenza per i necessari provvedimenti. Poi hanno informato i colleghi, in attesa all’esterno del Cicerone, dell’esito positivo dell’incontro. Vista l’ora ormai tarda (erano passate le 12) si è ritenuto inutile l’ingresso a scuola martedì mattina. Ma quello che conta è che gli studenti hanno trovato apertura al dialogo e non muro contro muro da parte della dirigenza del Cicerone. Dopo il chiarimento-fiume di martedì, oggi le lezioni sono riprese regolarmente.

Notizia letta 510 volte

Potrebbe piacerti anche ...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>