Un maestro macellaio di Polla protagonista con la Confcommercio Salerno: è il giovane Raffaele Carfagna

Dodici maestri nacellai provenienti della Confcommercio Federcarni hanno dato vitaalla giornata di formazione voluta ed organizzata dal Presidente Provinciale Matteo Accurso e dal suo Consiglio Direttivo che ha visto la partecipazione di 170 operatori del settore provenienti dal centro sud.
L’evento ha avuto l’onore di ospitare il Presidente Nazionale della Federcarni Maurizio Arosio che ha espresso viva soddisfazione per la perfetta riuscita della manifestazione che si inquadra in un percorso di rinnovamento e qualificazione della categoria rappresentata , ed in cui la federazione crede molto.
Oltre 100 chili di carni sono state utilizzate per le 80 preparazioni di altissimo livello in cui si sono esibiti i 12 Maestri macellai che hanno saputo interpretare la nuova filosofia del pronto a cuocere che ha ormai preso piede nelle migliori macellerie italiane. Tra loro anche un maestro di Polla, Raffaele Carfagna, un giovane macellaio del comprensorio. Raffaele ha proposto una serie di piatti non solo di ottima qualità ma anche belli da vedere.

Questi i Maestri Macellai autori di vere opere d’arte dei preparati pronti a cuocere: Alberto Rossi Federcarni di Arezzo, Giovanni Iorio Federcarni di Napoli, e Antonietta Provenza, Pietro Pironti, Francesco Schiavo, Massimiliano Elia, Giuseppe Longo, Antonio Cristiano, Antonio Pironti, Raffaele Carfagna, Giuseppe Quaranta e Vincenzo Oliva di Federcarni Salerno. Presenti a sostegno degli operatori i Presidenti Pietro Pepe di Federcarni Napoli e Michele Natilli di Federcarni di Campobasso.
Al termine dei lavori tutti i preparati sono stati donati alla mensa della Chiesa Gesù Redentore di Salerno.

Notizia letta 1620 volte

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>