Il palazzetto dello sport di Sant’Arsenio: lavori consegnati il 31 marzo 2017 ma l’impianto non è ancora in uso

Il palazzetto dello sport di Sant’Arsenio è da tempo bloccato anche se – fanno sapere dalla ditta edile – i lavori sono stati ultimati e consegnati nel marzo del 2017. L’impianto sportivo è stato costruito a cavallo degli anni 2000, poi però, una importante nevicata ha fatto crollare il tetto. Sono partiti – con non poche difficoltà – i lavori per la ricostruzione dell’edificio. Tra lavori, ostacoli, mancanza di erogazione di fondi e quanto altro, il 31 marzo del 2017, la ditta privata che si è occupata dei lavori, l’azienda Grandino di Polla, in tempo per non sforare i limiti dell’accelerazione della spesa ha consegnato la chiave al Comune. Il palazzetto  pur pronto e consegnato – come sostenuto dalla ditta edile – non è stato aperto. Mancano ancora le attrezzature sportive e i vari arredi. L’area è già diventata zona di vandali. Anche un imprenditore privato si è fatto avanti per cercare di “acquisire” la struttura e renderla agibile ma senza alcuna risposta.

Sin dall’insediamento hanno fatto sapere dall’amministrazione Pica si sono effettuati sopralluoghi all’interno della struttura. Si è scoperto un malfunzionamento della copertura in un punto con acqua piovana che penetrava all’interno della struttura ed uno spogliatoio all’interno del quale il controsoffitto era completamente crollato. Queste problematiche sono ora risolte. Negli spogliatoi – sempre stando a quanto riferito dall’Amministrazione – gli arredi sono privi di plafoniera con cavi scoperti in alcuni punti. “Solo dopo aver risolte tutte queste queste problematiche potremo chiamare la commissione di vigilanza, come da obbligo di legge, e programmare l’apertura alle attività se l’ispezione avrà esito positivo”. Sono stati recuperati, infine, 25mila euro  che dovrebbero consentire di recintare l’area ed impostare servizio di videosorveglianza.

Notizia letta 152 volte

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>