Pasquale Trabucco ha terminato il suo tour tra l’Italia dei Caduti. A Giugno fece tappa a Sala Consilina

 

E’ terminato l’8 luglio il viaggio di Pasquale Trabucco attraverso l’Italia ed i suoi monumenti ai caduti. Il coraggioso paracadutista 58enne che ha deciso di attraversare a piedi l’italia da nord a sud per rendere omaggio ai caduti in guerra, ha terminato il suo viaggio a Portopalo di Capo Passero, immergendo il tricolore, simbolo del suo amore per la patria, nello splendido mare della Sicilia, dopo che era stato immerso nella neve di Predoi, in provincia di Bolzano, lo scorso 22 maggio. 43 i Comuni in cui Pasquale Trabucco si è fermato posando dei fiori presso il monumento ai caduti e, successivamente, facendo firmare il tricolore ai sindaci che lo hanno incontrato. Pasquale Trabucco lo scorso 24 giugno è arrivato nel Vallo di Diano, facendo tappa a Sala Consilina, dove ad attenderlo, in piazza Umberto I, sotto al monumento dei caduti, c’era il presidente del consiglio comunale Maria Stabile. Da Sala ha poi proseguito in direzione di Padula, e poi Montesano sulla Marcellana, fino a spostarsi nel lagonegrese, e di lì via giù attraverso la Calabria fino alla punta più a sud della Sicilia. Dopo l’immersione a Portopalo di Capo Passero però, il viaggio però prevedeva un’ultima tappa: Pasquale Trabucco ha infatti voluto portare lunedì 9 luglio la bandiera italiana a Roma al Milite Ignoto. Partito quindi il 9 luglio alle ore 16.00 da Roma Termini, è arrivato alle 17.00 all’Altare della Patria.

 

trabucco 10 trabucco 8 trabucco 9 trabucco 7 trabucco 6 trabucco 5 trabucco 4 trabucco 3 trabucco trabucco 2

Notizia letta 244 volte

Potrebbe piacerti anche ...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>