Ormeggi abusivi a Ogliastro Marina: scatta il maxi sequestro della Guardia Costiera di Agropoli

Sequestrati campi boa e campi d’ormeggio nella Baia di Ogliastro Marina. Nelle prime ore di oggi i militari della Guardia Costiera di Agropoli hanno dato esecuzione a due decreti di sequestro preventivo, emessi dal Tribunale di Vallo della Lucania. Le aree sottoposte a misura cautelare comprendono complessivamente uno specchio acqueo di circa 6.000 mq per un totale di oltre 100 gavitelli destinati all’ormeggio di imbarcazioni da diporto di ogni dimensione. Nel corso delle operazioni i militari della Guardia Costiera hanno accertato la presenza di altre due aree abusivamente attrezzate per la sosta di unità navali, identificando i soggetti responsabili; questi, dopo aver liberato uno specchio acqueo di circa 1.500 mq complessivi, sono stati denunciati.  Le aree d’ormeggio sequestrate, benché munite delle previste autorizzazioni demaniali, erano state realizzate con gavitelli collegati al fondale marino mediante massi in cemento armato e copertoni di auto ripieni di calcestruzzo, in luogo dei prescritti sistemi di ancoraggio ecocompatibili, minando, in spregio alla normativa di riferimento, i valori ambientali esistenti

Notizia letta 44 volte

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>