Restauro dell’obelisco di San Cono e del santuario di Sant’Antonio: i Comuni di Teggiano e Polla al lavoro per “salvare” i due simboli

I Comuni di Teggiano e Polla all’opera per salvaguardare due monumenti e simboli della propria storia. A Teggiano, la giunta guidata da Michele di Candia, ha approvato i lavori di restauro e risanamento conservativo dell’obelisco e della statua di San Cono nella piazza principale del centro storico.

La delibera – come riporta Radio Alfa – prevede l’approvazione del progetto definitivo ed esecutivo. Il provvedimento fa riferimento alla relazione dell’Ufficio Tecnico Comunale, dalla quale, a seguito di sopralluogo congiunto eseguito con personale dei Vigili del Fuoco, risulta necessario provvedere ad interventi di restauro dell’obelisco di San Cono. L’importo dei lavori a base d’asta è di circa 147mila euro, ma l’investimento complessivo è pari a 200mila euro.

Da Teggiano a Polla. Il Comune guidato dal sindaco Rocco Giuliano ha stanziato fondi per rimettere in sesto la copertura del convento di Sant’Antonio. E ha quindi pubblicato la determina per partecipare con il progetto regionale all’avviso pubblico per la selezione e finanziamento di interventi finalizzati alla riqualificazione ai fini del recupero e alla messa in sicurezza dei Santuari della Campania, come deliberato dalla giunta Regionale il 15 maggio di quest’anno. Si tratta di un progetto di circa 80mila euro.

Notizia letta 128 volte

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>