Salerno: bimba di 8 anni incastrata tra le porte del bus.

Intrappolata tra le porte dell’autobus. Vittima della disavventura una bambina di 8 anni che, a bordo di un mezzo del Cstp, ha riportato una brutta contrattura all’anca destra ed è dovuta ricorrere alle cure dei medici del ‘San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona’. La bimba si trovava con la madre a bordo del numero 8, il bus di linea del Cstp che collega Salerno a Battipaglia, quando sembra che sia scivolata mentre tentava di prendere posto sulla vettura, rimanendo intrappolata tra le porte d’ingresso di una delle due entrate. E’ questa la dinamica dell’incidente che sabato sera, a piazza della Concordia, intorno alle 22, ha visto involontariamente protagonista una signora con la sua bambina, con quest’ultima che fortunatamente è rimasta ferita solo in modo lieve. Il tutto è avvenuto sotto gli occhi sgomenti di numerose persone che, in quel momento, aspettavano uno dei bus del Consorzio salernitano dei trasporti pubblici per raggiungere la zona orientale della città o uno dei centri della provincia, come Pontecagnano Faiano, Battipaglia e Bellizzi, dopo aver ammirato nel centro della città le ‘Luci d’Artista’, installate la scorsa settimana. Secondo i testimoni oculari che hanno assistito all’intera scena il bus, una volta giunto nei pressi della fermata di piazza della Concordia, avrebbe sostato per pochi istanti, con l’autista che aveva fretta di riprendere la sua corsa perché il mezzo pubblico si presentava già pieno e non avrebbe potuto contenere le tante persone che in quel momento aspettavano da quasi un quarto d’ora il torpedone a piazza della Concordia per raggiungere le loro abitazioni. E, mentre il bus si accingeva a ripartire, le grida della bambina rimasta incastrata hanno attirato l’attenzione delle persone ancora presenti davanti alla fermata, che hanno provveduto subito ad avvisare l’autista di quanto accaduto, visto che il conducente non si era accorto di quello che stava accadendo nella parte posteriore del mezzo. Immediato è stato l’intervento dell’autista, che, dunque, ha fermato il bus e riaperto le porte del torpedone, permettendo così alla bimba di disincagliare il piede destro. La piccola è stata subito soccorsa dai tanti pendolari presenti in quel momento alla pensilina, i quali hanno chiesto aiuto anche all’autista del mezzo, che però ha preferito archiviare lo spiacevole incidente ripartendo in tutta fretta. Il gesto del conducente non è piaciuto affatto a chi ha assistito alla scena, tanto che uno sparuto gruppetto di cittadini non ha perso tempo e ha segnalato l’incidente ad una volante della Polizia presente in quel momento in zona. Tuttavia l’episodio non è stato denunciato all’autorità giudiziaria. Nel frattempo, la bimba è stata subito trasportata all’ospedale ‘San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona’ per ricevere le cure del caso. La piccola salernitana ha, infatti, rimediato una contrattura alla parte destra dell’anca, con la mamma che, una volta arrivata al nosocomio cittadino, ha avuto anche un leggero mancamento per quanto successo qualche minuto prima a piazza della Concordia. Al momento la vicenda non ha avuto un risvolto giudiziario ma, secondo i ben informati, la madre della sfortunata protagonista potrebbe già oggi presentare una regolare denuncia contro il Consorzio di piazza Luciani.

Fonte Metropolisweb

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#