Sapri (SA): sgomberati gli alloggi occupati abusivamente in località San Carlo

Sono stati liberati stamane i tre appartamenti della palazzina in località San Carlo (nella foto), alla periferia est di Sapri, occupati abusivamente da altrettante famiglie. Sul posto i vigili urbani assieme ai carabinieri della locale compagnia. Momenti di tensione quando una delle occupanti ha minacciato di lanciarsi dal secondo piano dello stabile. Solo l’intervento dei militari dell’Arma l’ha riportata a più miti consigli. Una bimba di 8 anni ha accusato un malore ed è stata soccorsa da un’ambulanza del 118; fortunatamente le sue condizioni non destano preoccupazione. Gli altri quattro appartamenti erano già stati liberati e sigillati nei giorni scorsi. 
Alle famiglie nel 2008 erano stati assegnati, con apposito decreto del Comune, degli alloggi in un edificio della frazione Timpone, ma in realtà non ne hanno mai potuto usufruire in quanto degli stessi si erano impossessati altre famiglie senza averne alcun titolo. 
Per lo sgombero della palazzina di località San Carlo il sindaco di Sapri Giuseppe Del Medico aveva emanato un’ ordinanza lo scorso 20 ottobre, ma dato che gli occupanti non hanno voluto sapere di lasciare gli appartamenti, dopo un incontro urgente con il Prefetto è stato deciso l’utilizzo della forza pubblica.

Fonte Radio Alfa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#