Sala Consilina (SA): anche il Liceo M.T.Cicerone aderisce allo sciopero generale e alla manifestazione europea “per il lavoro e la solidarietà contro l’austerità”.

Quattro ore di sciopero generale e manifestazione europea “per il lavoro e la solidarietà contro l’austerità”. E’ quanto deciso dalla Segreteria nazionale della CGIL ed è ciò che ha mobilitato anche le scuole del Vallo di Diano tra le quali il M.T.Cicerone di Sala Consilina. Questa mattina infatti gli alunni del Liceo Classico hanno preso parte allo sciopero decidendo però, a causa della scarsa organizzazione, di riunirsi in un’assemblea straordinaria discutendo i motivi dello sciopero e le misure da attuare. A prendere la parola, oltre agli studenti, sono stati anche alcuni professori del suddetto istituto:” Essere documentati su quanto sta accadendo è importante”- afferma il docente di storia e filosofia Luciano Lupo- non si può improvvisare una manifestazione del genere poiché si riscontrerebbe poca determinazione e automaticamente poca partecipazione. La scuola pubblica sta fallendo e lo Stato non fa nulla affinché ciò non accada”.”La scuola è un fatto pubblico”-continua la docente di lingua inglese, prof.ssa Franca Cancro-“ ed è per questo che lo Stato dovrebbe fare di tutto per tutelarci e per tutelarla, da essa si possono trarre insegnamenti non solo dal punto di vista didattico, per questo posso solo aggiungere che la scuola è un dono’’.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#