Salerno: sotto l’effetto di alcool e droga imbocca contro mano l’autostrada, denunciato.

Personale dell’Ufficio Prevenzione Generale della Questura di Salerno, sezione Volanti, ha sottoposto a controllo ieri 14 dicembre, alle ore 8:30 circa, in via Francesco La Francesca N. S. maschio del 1974, e R. S. femmina del 1983, entrambi di nazionalità serba i quali si aggiravano con fare sospetto. I due sono risultati in regola col permesso di soggiorno, ma con precedenti di polizia a carico. Il veicolo in loro possesso è stato sottoposto a sequestro perché sprovvisto di copertura assicurativa. Alle ore 11:55, sempre di ieri, personale della sezione Volanti, ha denunciato il minore M. G. nato in Georgia, per furto aggravato per avere trafugato della merce all’interno di un negozio di abbigliamento ubicato in Corso Vittorio Emanuele di Salerno, danneggiando il dispositivo antitaccheggio ad essa applicato. Il giovane di anni 17 è stato denunciato alla competente Autorità Giudiziaria minorile. Stanotte alle ore 01:10 circa i poliziotti della Volante hanno arrestato S. V. di anni 23, ebolitano, perché responsabile di Resistenza a Pubblico Ufficiale e attentato alla sicurezza pubblica; l’uomo è stato inoltre denunciato in stato di libertà perché sorpreso alla guida in stato di alterazione psicofisica dovuta ad abuso di alcool e assunzione di sostanza stupefacente. Gli agenti operanti, mentre si trovavano in via Risorgimento, all’altezza dei vecchi caselli autostradali, per effettuare una constatazione di danneggiamento che vedeva coinvolti n. 3 veicoli a causa della presenza di una grossa buca sul manto stradale, hanno notato provenire dalla via Alfonso Gatto un’autovettura modello Mini Cooper di colore grigio. L’auto procedeva a forte velocità, zigzagando pericolosamente tra i veicoli fermi e, nonostante al conducente fosse stato intimato l’ALT, ha continuato la sua corsa in direzione del raccordo autostradale, imboccandolo contromano, in direzione sud. L’auto è stata prontamente intercettata e bloccata. Il giovane alla guida è andato in escandescenza opponendo viva resistenza all’azione dei poliziotti. L’arrestato sarà giudicato con rito direttissimo, nella giornata odierna, dal Tribunale di Salerno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *