Serre (SA): Claudia Koll inaugurerà il 12 gennaio campo di calcio a 5 realizzato nel Carcere di Eboli.

Il 12 gennaio 2013, atto conclusivo del progetto rIsCATTo in campo (un sogno divenuto realtà) iniziato il 29 dicembre 2011 a Serre (SA) nella Chiesa San Martino Vescovo, con lo spettacolo di beneficenza a cura dei detenuti dell’ICATT, organizzato dalla Parrocchia San Martino Vescovo e dall’Azione Cattolica di Serre in collaborazione con il Comune di Serre, con il patrocinio dell’associazione Sophis di Battipaglia e del Ministero della Grazia Dipartimento Amministrazione Penitenziaria Divisione Casa di Reclusione Eboli. Un progetto ispirato dalla Parola di Dio “E quando ti abbiamo visto ammalato o in carcere e siamo venuti a visitarti?…In verità vi dico: ogni volta che fate queste cose a uno dei miei fratelli più piccoli l’avete fatta a me” da questo passo del Vangelo di San Matteo, che caratterizza la liturgia di San Martino, è partito tutto. Lo stesso passo ha ispirato anche l’attrice Claudia Koll a fondare l’Associazione Onlus “le opere del Padre” che realizza progetti non solo in Africa (ultimo “la piccola Lourdes” il centro di accoglienza e riabilitazione motoria per le persone diversamente abili, in costruzione nella Diocesi di Ngozi in Burundi) ma anche in Italia e in modo particolare a sostegno dei più bisognosi, tra cui i detenuti. La misericordia si manifesta nel suo aspetto vero e proprio quando rivaluta, promuove e trae il bene da tutte le forme di male esistenti nel mondo e nell’uomo. (Dives in Misericordia n.6). Ecco allora il perché Claudia Koll, vero apostolo della Divina Misericordia, sarà la madrina di questo progetto. Nell’accogliere l’invito della Comunità di Serre, Claudia Koll sarà ad Eboli la mattina del 12 gennaio per inaugurare il campo di calcio a 5 realizzato all’interno del Carcere e soprattutto per dare la sua testimonianza ai detenuti. Un progetto, appunto, che termina con la testimonianza di Claudia Koll all’interno del Carcere e che era iniziato proprio con la Testimonianza di un detenuto dell’ICATT fuori dal Carcere, grazie al dott. Marco Botta (Operatore Volontario) il quale ha accompagnato il detenuto a Serre per incontrare i giovani il 21 dicembre 2011 al pub “il Ducale”. In quell’occasione i giovani, oltre ad ascoltare la testimonianza del detenuto hanno assistito anche alla proiezione del cortometraggio “VIA DA GOMORRA” realizzato dagli stessi detenuti dell’ICATT e hanno preso parte ad un bel dibattito sul tema. Don Angelo Fiasco, parroco di Serre: “Sento di ringraziare l’intero Consiglio Pastorale Parrocchiale, i giovani di Azione Cattolica e il Presidente Ferdinando Chiaviello per l’organizzazione, il Comune di Serre per il contributo, la Sophis per il patrocinio, il dott. Marco Botta per la disponibilità, la Dott.ssa Rita Romano Direttore della Casa di Reclusione di Eboli per la sua accoglienza e in modo particolare tutti coloro che hanno contribuito alla realizzazione del progetto”. Tutti sono invitati a partecipare al momento di spiritualità che si svolgerà a Serre il 12 gennaio 2013 presso la Chiesa di San Martino Vescovo a partire dalle ore 16:30 con l’accoglienza dei partecipanti e che dopo la recita del Santo Rosario e della Coroncina alla Divina Misericordia con i giovani, si concluderà con la Celebrazione Eucaristica, presieduta da Don Angelo e con la testimonianza di Claudia Koll. Durante la serata si potranno acquistare i cuori di cioccolato dell’Associazione “le opere del Padre” il cui ricavato permetterà all’associazione di aiutare i nostri fratelli più poveri in Africa e in Italia.

Fonte: salernonotizie.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#