Campania nel dissesto idrogeologico: travolta dall’alluvione di Atrani, nessuna indennità dall’Inail.

L’Inail non dovrà corrispondere alcun risarcimento alla famiglia di Francesca Mansi, la ragazza travolta dall’alluvione di Atrani del 9 settembre 2010 mentre era dietro il bancone del bar in cui prestava servizio.
Lo ha stabilito il tribunale di Salerno, a cui si era appellato il papà della ragazza, impugnando il provvedimento dell’Inail, che ha confermato le tesi dell’istituto secondo cui nulla è dovuto ai congiunti per la scomparsa della ragazza, non essendo quello di Francesca l’unico reddito familiare. L’Inail riaprì la pratica nell’estate del 2011 su sollecitazione del Presidente della Repubblica ma comunicò che non si sarebbe «dato corso a costituzione di rendite ai superstiti per mancanza di aventi diritto».

Fonte: Il Mattino.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#