Scuola: approvato il piano per gli accorpamenti in Regione Campania.

Dopo una lunga serie di rinvii,è stato approvata, ieri mattina, la delibera della giunta provinciale sul piano di dimensionamento delle scuole nel Salernitano. Si dice assolutamente soddisfatto per il disegno degli accorpamenti delineato, l’assessore provinciale all’Edilizia Scolastica, Nunzio Carpentieri,che, tuttavia, precisa come il piano approvato in giunta, non sia «del tutto definitivo»:«È necessario attendere l’esito della valutazione della Regione – ha sottolineato l’assessore– Mi impegno personalmente per chiedere un’attenzione,magari attraverso una deroga,per alcune situazioni particolari”. Ma vediamo in dettaglio quali saranno i possibili accorpamenti. A Salerno città, oltre al Santa Caterina e all’Amendola, confermato anche l’accorpamento dell’istituto Genovesi e del liceo scientifico Da Vinci. Ancora, tra le scuole con meno di 600 alunni, a fondersi saranno l’Ipsia Cuomo di Nocera Inferiore con l’Ipss di Sarno e il liceo Galdi di Cava de’ Tirreni con il pedagogico De Filippis. Sempre nella città metelliana, il tecnico Vanvitelli si accorpa con l’Itc Della Corte. Inoltre, l’Itc Pucci di Nocera Inferiore si accorpa alla sede del Vanvitelli di Nocera Superiore,invece ad Eboli, l’istituto Mattei con il tecnico agrario Fortunato e ad Amalfi il liceo scientifico Marini con l’istituto tecnico turistico Flavio Gioia. Presentata anche la richiesta di ampliamento formativo per le scuole interessate al liceo musicale. Alla Regione spetterà di stabilire quali e quante di queste posseggano i requisiti richiesti. Proposti come licei musicali, in particolare,il Parmenide di Vallo della Lucania, il Cicerone di Sala Consilina, il Galdi di Cava, il Parmenide di Roccadaspide ed il Leto di Teggiano. Resta ancora da risolvere il problema dei Centri Provinciali per l’Istruzione degli Adulti, in attesa della definitiva emanazione del nuovo regolamento (potrebbero essere 5, uno per provincia).

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#