Polla (SA): da San Remo a San Pietro…prima edizione da applausi per la Corrida live di Carnevale.

Ieri presso il centro sociale Don Bosco di Polla, si è tenuta la tanto attesa “corrida live di carnevale” alla sua prima edizione. Lo show ha ricalcato fedelmente il più celebre programma televisivo in onda sulle reti mediaset. Dieci concorrenti in gara ed ospiti d’eccezione hanno dato vita ad una serata davvero speciale, che ha coinvolto quasi 200 persone. Lo spettacolo promosso dalla parrocchia di SS. Pietro e Benedetto di Polla, in collaborazione con l’Associazione “tempo e memoria”, è stata condito da canzoni, balli e gag esilaranti. Ma l’attenzione è stata catturata soprattutto dagli ospiti d’onore della serata: Don Donato Romano e il suo organetto e Antonio Lettieri, direttamente dalla Corrida di Gerry Scotti di Canale 5. I due ospiti hanno eseguito i loro pezzi migliori, con ballate e canzoni della tradizione popolare napoletana e cilentana. Per quanto riguarda la gara, ad aggiudicarsi il primo premio è stato il giovanissimo Gianluca Maltempo, che con la canzone di Claudio Baglioni. “Questo piccolo grande amore”, ha guadagnato il gradimento del pubblico e soprattutto il punteggio più alto assegnato dalla giuria di qualità. A classificarsi secondo è stato Carmine Prato, mentre sull’ultimo gradino del podio si è piazzato il gruppo dei ragazzi dell’oratorio di San Pietro. Lo staff dell’organizzazione,capitanato da Don Paolo Longo, ha già pensato di ripetere la manifestazione per il prossimo anno, con altre sorprese e ospiti clou. Inoltre lo stesso Don Paolo Longo parroco della Chiesa SS.Pietro e Benedetto, si è mostrato soddisfatto per la riuscita dell’evento. ” Il nostro impegno per i giovani e il sociale- ha detto Don Paolo Longo- passa anche per questo tipo di manifestazioni. Grazie alla partecipazione dei ragazzi dell’oratorio Don Bosco e del nostro coro polifonico, abbiamo creato la giusta atmosfera per coinvolgere sempre più persone e soprattutto giovani nei nostri progetti, sempre all’insegna dello spirito cristiano”.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *