Auletta (SA): il Sindaco Pietro Pessolano replica al Consorzio di Bacino SA3- “Associamo i servizi, siamo con l’acqua alla gola”.

Il Commissario Liquidatore del Consorzio di Bacino Sa3, Giovanni Siano, nei giorni scorsi, ha diffidato ufficialmente il Comune di Auletta dopo la decisione dello stesso di voler affidare la gestione del servizio ad altri soggetti diversi dal Consorzio Sa3. Puntualmente arriva la replica da parte del Sindaco Pietro Pessolano. “Rispetto il mio amico Giovanni Siano, penso che queste dichiarazioni forti siano esagerate. E’ vero che il Comune di Auletta si sta attrezzando insieme ai Comuni di Caggiano, Salvitelle, e Romagnano al Monte per gestire direttamente la TARSU, infatti il settore ambiente sarà uno dei dieci servizi associati che il Comune di Auletta intraprenderà a breve con i comuni appena citati, oltretutto dettato per legge, ricordo a me stesso, lo spirito dell’obbligo dei Comuni ad associare i servizi, verte in un risparmio, oltretutto il Comune di Auletta ha un sovra numero di dipendenti, che puntualmente ogni mese paga, penso che sia giusto che sfrutti i propri dipendenti per svolgere i propri servizi. – ha dichiarato Pessolano. Un Comune il mio con seri problemi finanziari, basti pensare che abbiamo chiuso il consuntivo 2011 con 435 mila euro di disavanzo. Se potessi, prenderei tutti i disoccupati del mondo e li farei lavorare al mio Comune, il nostro non è spregio verso chi si alza la mattina per portare il piatto di pasta a tavola. Il mio è soltanto senso di responsabilità verso i miei contribuenti che non c’è la fanno più, verso i miei cittadini che per pagare i servizi onerosi, un piatto a tavola non lo mettono più”.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#