L’Agis Campania ha proclamato lo stato di crisi.

L’Agis Campania ha proclamato lo stato di crisi. Una decisione assunta  dall’Associazione, che rappresenta le imprese di cinema, teatro, danza, musica e spettacolo viaggiante della Regione, in virtù  della crisi finanziaria ed economica in cui versa tutto il settore. Uno straordinario patrimonio di strutture, competenze, iniziative, valori artistici e sociali in forte difficoltà a causa di un calo dei consumi, di un impoverimento continuo delle risorse pubbliche ad esso destinate. A testimoniarlo è il recente taglio di 21 milioni di euro del FUS, il fondo unico per lo spettacolo e la oramai definitiva scomparsa degli interventi di sostegno da parte delle Amministrazioni Provinciali e Comunali e dell’aumento dei tributi.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#