Patente trattori: Coldiretti, c’è tempo fino al 2015.

Il 12 marzo 2013 entra in vigore l’obbligo del certificato di abilitazione per la guida dei trattori agricoli. “L’adempimento– spiega il direttore di Coldiretti Salerno, Salvatore Loffreda – sta suscitando grande preoccupazione tra gli agricoltori che hanno il timore di non poter più operare con i mezzi. Nelle campagne serpeggia il timore di contravvenzioni e tante sono state le chiamate ai centralini Coldiretti per chiarimenti sulla normativa”. A tal proposito, Coldiretti Salerno precisa che la legge, in vigore dal 12 marzo prossimo, prevede, per chi sia già incaricato all’uso delle macchine, anche se non provvisto di esperienza documentata, la possibilità di adempiere a quanto previsto dalle nuove regole fino al 12 marzo 2015, mentre chi ha già seguito in passato un corso o è in possesso di esperienza documentata alla data del 12 marzo 2013 sarà a posto fino al 12 marzo 2017. “Quindi– precisa Loffreda – i lavoratori agricoli avranno almeno altri due anni di tempo per acquisire il cosiddetto patentino, attraverso un corso teorico pratico di almeno otto ore. Presto saranno pubblicate le linee guida per chiarire, ad esempio, se il possesso della patente A o B rappresenta una discriminante per l’accesso ai corsi di formazione e se questi sono rivolti solo ai maggiorenni oppure anche a chi abbia già compiuto sedici anni”. Il patentino dovrebbe interessare una platea di utilizzatori stimata in circa 2 milioni di persone, con un onere economico complessivo di alcune centinaia di milioni di euro.

Coldiretti Salerno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#