Politiche giovanili, Iannone: “Finanziati dal Ministero della Gioventù 324mila euro in tre anni per nuovi progetti”

Questa mattina, nella Sala Giunta di Palazzo Sant’Agostino, si è svolta  la conferenza stampa di presentazione dell’evento conclusivo di INCANTI acronimo di Innovazione, Consapevolezza, Animazione per un Turismo inclusivo), con le pubblicazioni finali del progetto. “L’Amministrazione provinciale di Salerno, attraverso proposte concrete e compatibili con la vocazione del nostro territorio, è riuscita a far approvare un progetto innovativo indirizzato alla formazione professionale di oltre 200 studenti degli istituti superiori”. Lo ha dichiarato il presidente della Provincia di Salerno, Antonio Iannone, alla conferenza stampa sul progetto Incanti, finanziato dal Ministero della Gioventù. “Per tre anni – ha aggiunto – la nostra proposta è risultata la prima tra le tante al vaglio, ottenendo in totale 324mila euro di finanziamento. In particolare, il progetto Incanti si è posto l’obiettivo di sensibilizzare i giovani verso comportamenti coerenti con la visione antropica del territorio. Lo sviluppo sostenibile della nostra terra non può prescindere dal potenziamento delle politiche a sostegno del turismo e dell’agricoltura, e in particolare, dell’enogastronomia, settore nel quale la nostra provincia detiene diversi primati in termini di quantità e soprattutto di qualità”. “I giovani- ha sottolineato il presidente del Parco Nazionale del Cilento e del Vallo di Diano, Amilcare Troiano – sono la vera risorsa del nostro territorio ed è per questo motivo che con convinzione ho deciso di sostenere il progetto”. Alla conferenza erano presenti, tra gli altri, il presidente dell’Amesci, Enrico Borrelli, la responsabile del Crmpa, Alessia Bono, il dirigente provinciale del settore Politiche giovanili, Ciro Castaldo, e il coordinatore delle attività di marketing territoriali e politiche giovanili del progetto, Vincenzo La Croce.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#