Atena Lucana (SA): macello di agnelli abusivo sequestrato dalla Finanza. I capi donati alla Caritas.

Atena Lucana – una persona denunciata a piede libero, decine di agnelli sequestrati ed un macello abusivo posto sotto sequestro con tutte le attrezzature. E’ questo il bilancio di una operazione portata a termine nella vigilia di Pasqua da parte degli uomini della Guardia di Finanza della Tenenza di Sala Consilina. Nella mattinata  le Fiamme Gialle coordinate dal Tenente Giuseppe Mosca hanno posto sotto sequestro la struttura ubicata nella frazione Scalo di Atena Lucana all’interno della quale veniva effettuata la macellazione degli agnelli senza alcuna autorizzazione. Si trattava in pratica di un macello completamente abusivo . I capi poi venivano rivenduti ad alcune macellerie ed accompagnati da falsa documentazione. Le attività di controllo sono state effettuate anche dal personale dell’ASL che ha appurato che nonostante l’attività abusiva portata avanti dal macello le condizioni igienico sanitarie degli agnelli macellati sono buone e pertanto gli stessi possono essere consumati. I capi sottoposti a sequestro per questo motivo nel pomeriggio sono stati consegnati alla Caritas Diocesana che ha provveduto a sua volta a distribuirli ad alcune famiglie bisognose. Il “titolare” del macello abusivo dovrà rispondere dei rati di esercizio abusivo dell’attività di macellazione e di falsificazione di documenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#