Castel San Giorgio (SA): i Carabinieri arrestano tre persone per tentata rapina.

Ieri pomeriggio, a Castel San Giorgio, un imprenditore 40enne del luogo, mentre percorreva Via Dante Alighieri a bordo del proprio Suv, è stato affiancato, con una manovra spericolata, da una Ford Focus con targa straniera, con tre persone a bordo e costretto a fermarsi; i passeggeri, scesi dal veicolo, lo hanno minacciato di morte intimandogli di consegnargli l’autovettura. La vittima, intuite le intenzioni dei malfattori, è riuscita a fuggire innestando la retromarcia e ad allertare il “112”. Personale dell’aliquota radiomobile della Compagnia di Mercato San Severino e della Stazione di Castel San Giorgio, poco dopo, hanno intercettato la Ford traendo in arresto i tre occupanti per tentata rapina: un 58enne e un 22enne di origini rumene, e una 37enne, tutti residenti nell’agro nocerino sarnese. All’interno dell’autovettura, a seguito di perquisizione, sono stati rinvenuti e sequestrati vari arnesi ritenuti atti allo scasso. Nel prosieguo delle investigazioni è stato appurato che i tre, poco prima, avevano anche tentato, con delle scuse, di introdursi nel deposito di una rivendita di materiali edili di un 61enne del luogo, minacciando di morte il proprietario che si era rifiutato di aprire il cancello. Nella circostanza il 58enne, constatando che l’uomo stava telefonando ai carabinieri,  ha compiuto degli atti osceni apostrofandolo con frasi ingiuriose. I medesimi, pertanto, sono stati anche deferiti, a vario titolo, per minaccia aggravata, atti osceni aggravati in luogo pubblico e porto ingiustificato di grimaldelli. L’autovettura è stata sottoposta a sequestro. I tre arrestati sono stati associati presso la casa circondariale di Salerno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#