Padula (SA): questa mattina conferenza dei Sindaci della Comunità Montana Vallo di Diano.

Calma apparente questa mattina presso la sala conferenze della Certosa di Padula, durante la riunione dei sindaci della Comunità Montana vallo di Diano. Argomento all’ordine del giorno il nuovo permesso richiesto dalla società Appennine Energy spa, per la ricerca di idrocarburi nel vallo di diano nei comuni di Casalbuono e Montesano sulla Marcellana. Ad intervenire sul tema, il Sindaco di Montesano Dino Fiore Volentini, che ha espresso ancora una volta la contrarietà nell’accogliere la richiesta formulata dalla scoietà Appenine Energy spa, anche se si tratta di un monitoraggio e non di attività di trivellazione. Questo il punto di vista del primo cittadino montesanese, che insieme al Vicesindaco Giuseppe Rinaldi sta affrontando in prima linea anche la battaglia per evitare la costruzione della stazione elettrica nel centro cittadino. La riunione ha coinvolto i diversi rappresentanti cittadini che si sono confrontati anche su altre tematiche. Al centro della discussione anche la gestione associata dei servizi che farà capo all’ente montano presieduto da Raffaele Accetta. Un passo importante verso la tanto annunciata “Unione dei Comuni”, attraverso un piano intercomunale adottato dai centri valdianesi. La gestione associata dei servizi potrebbe inglobare anche il “Nucleo intercomunale di Protezione civile”, un tema preso a cuore soprattutto dai Sindaci di Padula e Sala Consilina. Il Sindaco Paolo Imparato infatti ha avanzato diverse proposte all’assise, sulla formazione di un gruppo operativo che possa intervenire su più fronti su tutto il territorio. Proposta che è stata avallata da tutti gli altri primi cittadini. Bisognerà comunque tornare in camera di consiglio per programmare e poi approvare il piano intercomunale.


Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#