Salerno, sanità, Iannone: “No polemiche strumentali da chi ha responsabilità politiche del passato”.

“È sconcertante assistere a conferenze stampa tenute in luoghi istituzionali che sfociano unicamente in strumentali attacchi politici di parte”. Lo dichiara il presidente della Provincia di Salerno, Antonio Iannone. “In un momento – continua –  di grave disagio finanziario e gestionale di tutti gli enti preposti a dare risposte ai bisogni incombenti e crescenti, soprattutto dei cittadini con minori tutele, si pensa a fare propaganda politica attraverso il terrorismo psicologico di eventi che si verificano oggi per effetto delle cattive politiche del passato. In particolare, a riguardo della sanità è veramente osceno ascoltare le dichiarazioni di uomini del centrosinistra che hanno sempre concretamente sostenuto (fa testo l’appoggio elettorale e non le sporadiche esternazioni di dissenso) Bassolino”. “Coloro che sono stati irraggiungibili recordman del clientelismo – aggiunge – coloro che hanno trasformato la sanità campana e salernitana nel pozzo dei debiti per antonomasia non possono consentirsi di dare lezioni di moralità e corretta gestione. Il presidente Caldoro con la scelta di nuovi manager ha dato un netto segnale di cambiamento. Tuttavia, i nuovi uomini devono fare i conti con i vecchi problemi”. “Le istituzioni – conclude – dovrebbero pensare a collaborare e a porre in campo rimedi anziché esercitare un ruolo di polemica che, evidentemente, i loro partiti di appartenenza non sono in grado di assolvere, non riescono a fare più nemmeno questo. Nel caso della sanità, ancor più che in altri ambiti, è chiaro che il bue non resiste al desiderio di chiamare cornuto l’asino”.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#