Tribunale di Sala Consilina, Donato Pica: La Regione Campania si Costituisca in Giudizio.

“L’unica strada da seguire per salvare il tribunale di Sala Consilina è quella del parlamento che ancora oggi ,a quasi 2 mesi dalle elezioni, è in preda agli atavici ritardi e alle incertezze della politica”. E’ questa per il consigliere regionale del PD Donato Pica la soluzione per evitare la chiusura del presidio di giustizia del comune capofila del Vallo di Diano.  “Ad oggi , – scrive Pica in un comunicato stampa – nonostante le ripetute sollecitazioni, nessuna proposta di legge di modifica dei criteri di revisione della geografia giudiziaria risulta depositata se non quella  di  iniziativa popolare.”. L’esponente del PD ha annunciato inoltre di voler proporre al Sindaco di Sala Consilina di convocare un incontro con tutti i parlamentari, eletti in provincia di Salerno, per renderli edotti sulla proposta di legge che lo stesso Pica ha presentato in Consiglio Regionale. Proposta che contiene al suo interno la proroga dell’entrata in vigore del decreto legislativo 155 del 2012 e la modifica dei criteri di revisione della geografia giudiziaria. “All’inizio della prossima settimana il consigliere del PD presenterà un Ordine del giorno, da sottoporre all’attenzione di tutti i partiti, che impegni  la giunta regionale a costituirsi  in giudizio contro la legge che, di fatto, sopprime il tribunale di Sala Consilina. “Occorre dare risposte – ha sottolineato Pica – alle preoccupazioni dei Cittadini , delle amministrazioni locali, dei dipendenti e della classe forense”.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#