Bellizzi (SA): morto operaio folgorato da una scarica elettrica.

È morto ieri pomeriggio all’ospedale Cardarelli di Napoli Alberto Lecce, l’operaio di 40 anni, residente a Montecorvino Pugliano, che giovedì era stato folgorato da una scarica elettrica mentre era al lavoro in un cantiere a Bellizzi. L’uomo era stato trasferito al centro grandi ustionati dall’ospedale partenopeo a causa delle gravi lesioni riportate. Sembra che il quarantenne fosse impegnato in una gettata di cemento e che all’improvviso il lungo braccio della betoniera avrebbe colpito i fili dell’alta tensione scaricando tutta la tensione a terra dove si trovava lo sfortunato operaio. Le indagini dei Carabinieri sono ancora un corso di accertamento.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#