Basilicata: Mastrosimone e Viti hanno risposto a gip.

”Nessuna linea Maginot” da parte della difesa, ma ”il chiarimento di tutti di fatti contestati” che ha portato alla richiesta di revoca della custodia cautelare. Lo ha detto a Potenza, al termine degli interrogatori di garanzia, l’avvocato Emilio Nicola Buccico, che difende i due ex assessori regionali lucani, Rosa Mastrosimone (esterno, Idv) e Vincenzo Viti (Pd), entrambi agli arresti domiciliari, nell’inchiesta su rimborsi illecitamente percepiti.

Fonte Ansa Basilicata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#