Salerno: CSTP, dalla Regione via libera all’INPS per l’erogazione dell’indennità di Cig.

Con decreto n. 47 del 7 maggio 2013, firmato dal dirigente dell’Area generale di Coordinamento n.17 (Istruzione – Educazione – Formazione professionale – Politica giovanile e del forum regionale della gioventù- Osservatorio regionale), la Regione Campania ha autorizzato le Direzioni delle sedi INPS territorialmente competenti ad erogare l’indennità di cassa integrazione guadagni in deroga a favore di 2822 lavoratori dipendenti delle ventotto aziende che ne avevano fatto richiesta. Tra le ventotto aziende per le quali la Regione ha dato l’ok per la concessione del trattamento di Cig in deroga c’è anche la CSTP – Azienda della Mobilità – S.p.A., società in liquidazione. L’importo delle indennità che saranno erogate a beneficio dei dipendenti dell’azienda salernitana (e delle altre ventisette aziende) è interamente a carico del fondo per l’Occupazione . “Prosegue il percorso per la salvezza ed il rilancio della nostra Azienda – ha dichiarato Il Presidente del Collegio dei liquidatori Mario Santocchio – Siamo sulla buona strada ed il decreto emesso dalla Regione Campania per l’autorizzazione all’erogazione delle indennità per la Cig è un ulteriore segnale che va nella direzione giusta. Ringrazio la Giunta regionale che ha dato seguito, con senso di responsabilità, all’accordo istituzionale del 6 febbraio scorso in virtù del quale la nostra Azienda fu ammessa al trattamento della cassa integrazione in deroga. In questa fase difficilissima per la CSTP la tutela dei livelli occupazionali e dei diritti dei lavoratori resta la nostra priorità. Proseguiremo in questa direzione continuando a lavorare, come abbiamo fatto fino ad oggi, per ultimare quanto prima le procedure per la ricapitalizzazione della Società e assicurando contestualmente la massima collaborazione al Commissario giudiziale Tommaso Nigro per l’attuazione del concordato preventivo.”

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#