Salerno: latitante pluripregiudicato arrestato dai carabinieri e dai Vigili Urbani.

Nel corso delle prime ore della mattinata, i Carabinieri del Nucleo Investigativo del Reparto Operativo di Salerno ed i Vigili Urbani del Capoluogo hanno posto definitivamente la parola fine alla latitanza del pericoloso ricercato marocchino Fitah Abdelilah, trentaquattrenne, pluripregiudicato, colpito da una ordinanza applicativa della custodia cautelare in carcere emessa dal G.I.P. del Tribunale di Salerno il 24 settembre 2012 sulla base delle indagini coordinate dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Salerno diretta dal Dr.  Franco Roberti e condotte dai Carabinieri del Nucleo Investigativo del  Comando Provinciale di Salerno. Il provvedimento restrittivo è stato emesso a seguito dei rilevanti elementi probatori raccolti a carico del marocchino in ordine ad una rapina perpetrata il 4 settembre 2013 a danno di un impiegato cinquantaseienne di Salerno che, nell’aprire la propria autovettura all’interno di un parcheggio in località Campolongo a Eboli di rientro da una mattinata in spiaggia, è stato aggredito alle spalle da due stranieri che, dopo averlo immobilizzato, lo hanno derubato di denaro, telefono cellulare, macchina fotografica ed orologio. Le indagini immediatamente attivate hanno consentito di individuare uno dei due responsabili nel 34enne marocchino, noto alle Forze dell’Ordine per i numerosi precedenti di cui è gravato quali furto, estorsione, lesioni e resistenza a Pubblico Ufficiale ed altro. L’uomo, conosciuto e temuto per la sua violenza, si è reso immediatamente irreperibile, ragion per la quale sono state avviate da subito massicce ricerche volte al suo ritrovamento. Solamente nei giorni scorsi, grazie a rilevanti elementi informativi raccolti da elementi della Polizia Municipale di Salerno è stato possibile localizzare il latitante all’interno di un piccolo appartamento del centro storico dove si nascondeva da qualche tempo. Nella prima mattinata odierna, i Carabinieri ed i Vigili Urbani dopo aver cinturato l’intero stabile al fine di precludere qualsiasi via di fuga, hanno fatto irruzione all’interno del trilocale dove hanno immobilizzato e tratto in arresto il ricercato. Il marocchino è stato quindi condotto presso la Casa Circondariale di Salerno a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *