Capaccio-Paestum (SA): il campo sportivo Vecchio candidato a un finanziamento ministeriale.

L’amministrazione comunale di Capaccio-Paestum, guidata dal sindaco Italo Voza,  ha candidato il progetto di valorizzazione dell’impianto sportivo Mario Vecchio di Capaccio Scalo, che prevede, tra l’altro, la sostituzione del terreno battuto con l’erba sintetica, ad un cofinanziamento Comune-Ministero Affari Regionali, Turismo e Sport. In caso di finanziamento il Comune potrà realizzare i lavori con un contributo a fondo perduto dell’80%. La scelta di candidare questo impianto sportivo al finanziamento è dovuta alla sua aderenza ai criteri di priorità e ai punteggi attribuiti dal bando e, di conseguenza, comporta una maggiore probabilità di successo. Saranno, infatti, privilegiati progetti destinati  alla ristrutturazione di strutture ubicate nelle regioni svantaggiate sul piano delle attrezzature, progetti destinati a impianti al servizio di scuole, progetti destinati ad impianti ubicati in territori colpiti da calamità naturali negli ultimi dieci anni, progetti destinati a strutture adibite alla pratica di discipline sportive la cui diffusione sia un aumento negli ultimi 5 anni. Il punteggio viene attribuito, inoltre, anche in base al carattere polifunzionale dell’impianto e alla possibilità che venga utilizzato per ospitare attività ricreative e di aggregazione sociale. Il campo sportivo Vecchio viene utilizzato dalle scuole di Capaccio Scalo, da due scuole calcio e da otto società sportive. Non è escluso che dopo i lavori di riqualificazione l’impianto possa essere utilizzato anche dai clienti delle strutture ricettive. L’iter del progetto è a cura del consigliere delegato all’impiantistica sportiva Luca Sabatella e del consigliere delegato allo Sport Franco Sica. «Avevamo la possibilità di candidare un impianto di Capaccio a questo finanziamento e abbiamo scelto quello di Capaccio Scalo perché, rispondendo meglio ai criteri previsti dal bando, è quello che ha più possibilità di ottenere il finanziamento. – spiega il sindaco Italo Voza – Ciò non esclude interventi di valorizzazione e riqualificazione degli altri impianti sportivi comunali».

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#