Regione Campania: via libera allo sblocco dei finanziamenti nel settore agroalimentare, soddisfazione anche nel Vallo di Diano.

Grande soddisfazione per lo sblocco dei pagamenti dei Programmi di sviluppo rurale per la Regione Campania. Il ministro delle Politiche agricole, Nunzia De Girolamo ad un mese dal suo insediamento, ha dato il via libera allo sblocco dei finanziamenti destinati al settore agroalimentare. Nel suo intervento, ha dato un’importante risposta agli agricoltori che vivono un momento di grande difficoltà. In Campania, Agea è in grado di riprendere immediatamente i pagamenti sospesi da oltre un anno, in favore di 2214 beneficiari, per un importo complessivo di 36milioni e 300mila euro. La firma del decreto, che dà attuazione alla delibera del Cipe, rappresenta un passaggio importante e atteso dal mondo agricolo, ma non soddisfa appieno i diretti interessati dal momento che la procedura richiede altro tempo. Ottimista la Coldiretti Campania che afferma “lo sblocco dei pagamenti  può ridare linfa a un settore che, in un momento di forte crisi economica, sta soffrendo in modo particolare”. Fiducioso anche il Consigliere Regionale Donato Pica che vede questo atto come un segnale positivo per la Regione, per le tante imprese del territorio e per i lavoratori forestali, che attendevano da tempo questo provvedimento. Non vede l’eccezionalità, al contrario, il presidente della Comunità Montana del Vallo di Diano Raffaele Accetta dal momento che da diverso tempo si  aspettavano questi fondi e comunque  dalle prime notizie apprese, visto che ancora non esistono comunicazioni ufficiali, le risorse che verranno assegnate, saranno inferiori rispetto a quelle previste. Alla sola comunità montana del Vallo di Diano, mancherebbero secondo Accetta, 60 milioni di euro, per l’ultimo triennio.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *