Sala C.na (SA): De Maio -“entro fine giugno il mercato trasloca in centro”.

 

Il mercato settimanale del giovedì dopo anni di trattative tra le varie parti interessate, cambia sede e torna in centro città. A fornire questa anteprima è stato il consigliere comunale Amedeo De Maio, presidente della commissione consiliare permanente che si è occupata di riorganizzare l’allocazione del mercato. De Maio aveva già anticipato la notizia nel corso della nostra trasmissione di approfondimento “Mattina2” condotta da Erminio Cioffi. La novità è che per fine giugno il mercato  si svolgerà non più in via Gramsci, via Pisacane e nell’area delle “terre rosse” bensì lungo via Matteotti a partire dall’ottica Silverio, in piazzetta Garibaldi e nelle aree di parcheggio che si trovano in località San Rocco, nei pressi della zona meglio conosciuta come “discesa Alfisi”. L’ufficialità del trasferimento  ci sarà nei prossimi giorni con una conferenza stampa, in cui De Maio e l’amministrazione spiegheranno i motivi della decisione. «E’ stato un lavoro impegnativo – ha spiegato De Maio – ma alla fine siamo riusciti a trovare una soluzione in grado di accontentare tutte le parti interessate. Entro la fine di giugno ci sarà quindi il trasloco ed è naturale che come tutte le cose che vengono fatte per la prima volta, potrebbero esserci delle criticità che siamo pronti ad eliminare con la collaborazione dei commercianti e degli stessi cittadini». « La viabilità non subirà particolari disagi perché via De Petrinis, piazza Umberto I, via Roma e via Boschi saranno aperte al transito delle auto». La notizia è stata accolta con favore dalla maggior parte dei commercianti sia fissi che ambulanti e dalle tante persone, soprattutto anziane, che vivono nel centro storico cittadino e che da anni più volte hanno chiesto al sindaco di riportarlo nel centro cittadino. Il tradizionale mercato settimanale del giovedì l’11 gennaio del 2007 fu spostato dalle vie Matteotti e Mezzacapo, all’interno dello stadio comunale Osvaldo Rossi e nelle strade adiacenti. La decisione allora suscitò molte polemiche e fu causa del malcontento soprattutto dei venditori ambulanti che temevano una diminuzione degli incassi non essendo la nuova sistemazione ubicata in pieno centro cittadino. Il calo nelle vendite effettivamente c’è stato complice anche la crisi che coinvolto un pò tutti i settori.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#