Salerno: truffata anziata da due finti assicuratori.

Questa mattina, una signora salernitana 80enne, all’interno della sua abitazione in Via Arce a Salerno, è stata truffata da due uomini dell’apparente età di 30-40 anni che si sono fatti consegnare la somma di 800,00 Euro. La signora è stata avvicinata, sotto casa, da due individui che le hanno detto di dover riscuotere una rata di assicurazione scaduta intestata al figlio. L’ignara vittima del raggiro si è fidata dei due truffatori e li ha fatti salire nel suo appartamento, anche perché uno dei due, l’ha fatta parlare al telefono cellulare con un altro complice, che si è finto suo figlio, e l’ha invitata a saldare il debito. La donna ha consegnato la somma richiesta ai due malfattori che sono andati via; In tarda mattinata la signora ha contattato il figlio e si è resa conto di essere stata truffata ed ha telefonato alla Polizia per denunciare l’accaduto. Sull’episodio indagano i poliziotti della Sezione Volanti della Questura, intervenuti sul posto per rilevare il reato, acquisire utili informazioni per le indagini e consentire all’anziana di sporgere denuncia a domicilio. Il Questore di Salerno, Antonio De Iesu che, in numerose circostanze ha incontrato nei centri di aggregazione e nelle parrocchie persone anziane, avverte forte l’esigenza di trasmettere un messaggio semplice e chiaro: “Diffidate da individui di bella presenza e dai modi affabili e cortesi che vi chiedono danaro contante per paventati arretrati di istituti previdenziali, ovvero per saldare presunti debiti da parte di figli o nipoti, perché queste persone sono sicuramente delinquenti e truffatori!Quando una di queste persone si avvicina, respingetela ed allontanatevi, segnalando contestualmente l’episodio al 113 o al 112”.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *