Palinuro (Sa): catturato in un bar Michele di Nardo, boss della camorra del clan Mallardo.

Michele Di Nardo, indicato come il boss del clan Mallardo, beveva serenamente un cocktail in una bar della località cilentana in compagnia della fidanzata nella notte tra sabato e domenica, quando, è stato catturato dai carabinieri del Nucleo Investigativo del Gruppo di Castello di Cisterna e della Compagnia di Sapri. Di Nardo era stato inserito nella lista dei latitanti più pericolosi, nel giugno scorso, quando era stato oggetto di un ordine di cattura per associazione mafiosa e estorsione. Nipote di Raffaele Mallardo e dei capi storici Giuseppe e Francesco, Michele detto “Michele e schicchirocco”, dopo la cattura del boss Patrizio Picardi, era diventato capo del clan Mallardo. Si occupava del controllo del traffico degli stupefacenti e di recuperare crediti per conto terzi. Per ques’ultima attività, come descrivono le testimonianze iscritte nelle ordinanze di cattura, Michele e scicchirocco non usava mezze misure: picchiava a mani nude o con mazze da baseball e non di rado usava anche la pistola. I carabinieri sono arrivati a lui grazie ai post e alle foto delle vacanze pubblicate proprio dalla ragazza sul suo profilo facebook.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#