Sala Consilina (SA): al via i lavori di ristrutturazione dello storico palazzo Fiordelisi ubicato nel centro storico del paese.

A Sala Consilina, inizieranno a breve i lavori di ristrutturazione dello storico Palazzo Fiordelisi, ubicato nel centro storico cittadino. L’immobile che è stato acquistato negli anni scorsi dal Comune verrà utilizzato per finalità pubbliche. Non si esclude che nello stesso possano essere sistemati anche alcuni uffici del Comune al fine di ridare vita alla centralissima Piazza Umberto I. I lavori di ristrutturazione saranno possibili grazie ad un finanziamento di circa 2 milioni di Euro, di questi un milione e 275mila euro sono stati stanziati dall’Unione Europea, 535mila euro dallo Stato, 190mila Euro dalla Regione e 50mila Euro dal Comune. L’ immensa struttura, formata da circa quattro piani e da numerosissime camere vanta di ampi giardini, che si trovano nell’area antistante il Palazzo e che potranno essere utilizzati dai bambini che avranno, così, un’area verde tutta a loro disposizione, con annessi servizi ludici, culturali e laboratori. «Il nostro obiettivo – hanno spiegato il sindaco Gaetano Ferrari e l’assessore ai lavori pubblici Francesco Cavallone è quello di creare un centro culturale e di servizi, per un’area in fase di degrado». L’amministrazione al momento non si è pronunciata su quale sarà l’utilizzo dell’edificio ma non si esclude che nello stesso possano essere allocati anche gli uffici di altri enti che forniscono servizi ai cittadini per evitare che possano traslocare in altri comuni. L’ufficio direzione lavori, come si legge dalla determina, è composto da Vincenzo Bufano, direttore operativo con funzioni di coordinatore per la sicurezza; Marianna Lapadula, direttore operativo con compito di direzione delle lavorazioni di restauro e recupero conservativo; Vincenzo Spinelli, direttore operativo; Gianfranco Petroccelli, direttore con compito di direzione degli interventi e Michele Pierri ispettore di cantiere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#