Salerno: Sbarco degli alleati, continuano le celebrazioni per il 70° anniversario

Continuano gli appuntamenti per celebrare il 70° anniversario dello sbarco alleato sulle coste salernitane, “l’operazione Avalanche”, che il 9 settembre del 1943 accelerò il processo di liberazione d’Italia dalle forze nazi-fasciste. 100mila uomini, tra inglesi americani e canadesi sbarcarono sui lidi salernitani, tra pontecagnano e Paestum, accolti festanti dalla popolazione locale,che solo il giorno prima aveva gioito alla notizia dell’armistizio che il Governo Badoglio ottenne dal Generale Eisenhower, comandate delle forze Americane. Settanta anni dopo l’associazione “Parco della memoria della Campania” ricorda quei giorni con una serie di iniziative che dal 5 fino al 9 si svolgeranno principalmente nel Museo dello Sbarco a Salerno, in via Clark, il generale americano che 70 anni fa nello sbarco comandava la 5° Armata. Questa mattina all’Auditorium del Museo si è tenuto il convegno: “il mare racconta la storia”: Folco Quilici illustra i tesori sommersi nel Golfo di Salerno. Nella serata di domani in Largo Barbuti, Una mostra fotografica racconterà la Salerno dal 1943 ad oggi e al  teatro dei Barbuti ci sarà la consegna del Premio Barbuti: “Mario Perrotta 2013” all’imprenditore Orazio Boccia. Il 9 setembre, al termine della manifestazione, ci sarà un nAnnullo filatelico per celebrare il 70° anniversario dell’operazione Avalanche. Alle 10:30 un incontro con le delegazioni delle Ambasciate di Germania, GranBretagna e Stati Uniti. Alle 14:30 Visita e omaggio ai Caduti al cimitero del Commonwealth.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *