Tribunale di Sala Consilina : l’On. Donato Pica ottimista dopo l’incontro a Roma.

Si è svolto questa mattina a Roma , presso la Camera dei Deputati, l’atteso incontro, per scongiurare la chiusura del Tribunale di Sala Consilina, tra la delegazione del Vallo di Diano, il Sottosegretario alla Giustizia, On.  Giuseppe Berretta,  e il Coordinatore della Segreteria Politica del Presidente del Consiglio , On. Francesco Sanna. La delegazione del Vallo di Diano, composta dall’On. Donato Pica e dai Sindaci di Sala Consilina, Monte San Giacomo e Polla, ha avuto modo di ribadire e di illustrare  ancora una volta tutte  le ragioni che sussistono  per sospendere o quanto meno prorogare, ai sensi dell’Art. 8 del D.lgs 155/2012, la soppressione del presidio giudiziario a sud di Salerno. I rappresentati istituzionali del Vallo di Diano hanno esibito gli atti che dimostrano l’ assoluta inidoneità dei locali del Tribunale di Lagonegro che, dal 13 Settembre ,  dovrebbero  ospitare il Tribunale Salese. E’ stata, inoltre , evidenziata l’assenza  di qualsiasi certificazione di  regolare esecuzione , di collaudo, anti sismicità   e di sicurezza degli impianti. Al termine dell’incontro l’On. Baretta  ha comunicato che nel pomeriggio di oggi si svolgerà al Ministero della Giustizia un incontro con i tecnici di Via Arenula dove verranno valutati gli eventuali  provvedimenti da adottare. “Abbiamo richiesto- ha affermato l’On. Pica- l’applicazione urgente dell’art 8 del d.lgs 155/2012 perché  è palese l’inidoneità dei locali che dovranno ospitare un tribunale efficiente come quello di Sala Consilina. Sono fiducioso sugli esiti dell’incontro di oggi pomeriggio a Palazzo Piacentini.

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#