Salerno: caso prezzi al Campus universitario, interviene la Cisl Università.

“La Cisl Università di Salerno guarda con attenzione alla “dinamica” dei prezzi improvvisamente sviluppatasi nei punti ristoro dell’Ateneo. Prende atto, dopo le sollecitazioni sindacali e delle organizzazioni studentesche, dell’intervento dell’Amministrazione circa l’esigenza di calmierare – in ogni caso – costi e tariffe in favore di studenti e lavoratori”. Ha dichiararlo è Gerardo Pintozzi, segretario aziendale della Cisl Università di Salerno, dopo l’avvio della petizione on-line per calmierare i prezzi all’interno dei Campus di Fisciano e Lancusi. “La Cisl è consapevole del fatto che l’attuale fase interna e post-elettorale – nel rispetto dei ruoli dei singoli protagonisti politici – non consente di attivare iniziative di prospettiva. In ogni caso, nel mantenere alta la vigilanza, sottolinea l’esigenza ‘a breve’, del resto ripetutamente espressa, di svolgere una riflessione compiuta circa evoluzioni, sviluppi organizzativi e politiche relative alla Fondazione Universitaria”.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#