Sassano (SA): continuano i lavori per l’abbattimento dell’ “Ecomostro”.

L’ecomostro di Sassano ha i giorni contati. I lavori appaltati dall’amministrazione comunale di Sassano,  guidata dal sindaco Tommaso Pellegrino per il completamento della nuova casa comunale, si stanno avviando verso la conclusione. Il progetto dell’opera “incriminata”,  risale al lontano 2000. Tra  il 2002 e il 2003, poi, si è dato il via alla redazione del progetto generale e alla gara d’appalto per l’esecuzione delle opere relative al I stralcio per l’inizio della procedura per 400 mila euro. Il lavoro è stato completato nel 2008.  Gli incaricati a Palazzo di Città, dopo aver effettuato i dovuti controlli delle documentazioni e valutato le offerte delle ditte appaltatrici,  hanno proceduto all’identificazione della ditta che si è aggiudicata i lavori per l’esecuzione delle opere relative al II stralcio per il completamento della nuova casa comunale. Questa seconda fase, prevede oltre il ridimensionamento volumetrico di due piani della struttura, che sorge nel cuore del centro abitato, anche il completamento della parte esterna dell’edificio, con la realizzazione di un’area verde. L’importo complessivo per la realizzazione dei lavori e di 700 mila euro.  Secondo il  progetto si avrà una riduzione volumetrica del 20%, passando da 12 mila m3 a 10 mila m3. Con l’esecuzione di un III stralcio di lavori, si provvederà, invece, all’ ultimazione del nuovo Municipio, che prevede il completamento degli spazi interni. Grande soddisfazione espressa dal  sindaco Pellegrino, che insieme alla sua amministrazione comunale, aveva assunto questo impegno con i cittadini di Sassano in campagna elettorale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#