Università degli Studi di Salerno: Censis “10° posto a livello nazionale tra le strutture che contano iscritti tra 20mila e 40mila”.

Ancora ottimi risultati per l’Università degli Studi di Salerno. L’indagine realizzata  dall’Istituto Censis sugli atenei pubblici italiani, contenuta nella guida sull’università 2013 – 2014 diffusa dal quotidiano ‘La Repubblica’, premia l’ateneo salernitano per la funzionalità del sito internet, per la didattica e per la ricerca di alcuni gruppi disciplinari. L’ateneo salernitano si  classifica al 10° posto tra gli atenei considerati grandi, cioè quelle strutture che contano un numero di iscritti compreso tra 20mila e 40mila. I punti di merito vanno all’attività di didattica delle lauree triennali nelle discipline socio-politiche (che conquistano il 28esimo posto) ed in ingegneria (29esimo posto). Seguono le discipline chimico-farmaceutiche , le discipline umanistiche e quelle linguistiche Ottimi risultati ed apprezzamenti per la formazione impartita dalle lauree magistrali a ciclo unico, tra cui spicca quella in ingegneria edile (classificata al 24esimo posto a livello nazionale), seguita da farmacia, medicina e giurisprudenza. Per quanto riguarda il campo della ricerca, l’area delle lauree in ingegneria civile si posiziona al 4° posto, al pari dell’università di Bologna. Seguono le scienze matematiche ed informatiche, ingegneria industriale, le scienze chimiche, il settore letterario, le scienze economiche, giuridiche e politico – sociali. Il Censis non premia, invece, le strutture, i servizi, le borse di studio e tutti i contributi che l’università di Salerno eroga agli studenti. Un altro punto di demerito è dato dalla scarsa presenza di studenti stranieri iscritti e di studenti che scelgono l’estero per studio o tirocini.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#