Comitato per la Riattivazione della Ferrovia Sicignano-Lagonegro: incontro a Salerno con i rappresentanti istituzionali.

Continuano gli incontri tra i dirigenti del Comitato per la Riattivazione della Ferrovia Sicignano – Lagonegro e i rappresentanti istituzionali. Ieri Giuseppe Verga e Rocco Panetta, nella bellissima vetrina soleggiata di Salerno, hanno esposto le proprie richieste di controllo dei costi sullo studio di prossima uscita e di impegno fattivo all’interlocutore, di cui si mantiene riservata l’identità sempre per evitare strumentalizzazioni e proclami, puntando alla concretezza. Si è ribadita la necessità del collegamento ferroviario tra la Lucania, il Vallo di Diano e il Capoluogo Salerno in cui si attestano il TAV e il futuro Aeroporto Costa d’Amalfi. Si è parlato anche dell’ulteriore disagio a carico dei cittadini lucani e valdianesi che avranno con l’attivazione della metropolitana di Salerno obbligandoli al trasbordo dai bus privati nell’area dello stadio Arechi, inevitabili saranno gli allungamenti dei tempi d’arrivo nel centro città. Previsto per la settimana prossima un altro incontro istituzionale con oggetto sempre e solo la riattivazione della ferrovia Sicignano-Lagonegro.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *