Camera di Commercio di Salerno: secondo weekend per “Consuma Salernitano”.

Il secondo week end di promozione dell’iniziativa “Consuma Salernitano” è ormai alle porte. Nei giorni domani, sabato 9 e domenica 10 novembre 2013, infatti, riparte il progetto che include nuovi punti vendita e nuove aziende operanti nel salernitani.“Consuma Salernitano”, è un’iniziativa della Camera di Commercio di Salerno con cui, attraverso una serie di azioni promozionali, s’intende stimolare l’attenzione dei consumatori sul valore delle produzioni salernitane e sull’importanza di orientare le proprie preferenze d’acquisto verso quei prodotti, al fine di favorire l’economia del territorio, trattenendo così parte della ricchezza prodotta e contribuendo, in ultima analisi, alla salvaguardia di posti di lavoro. La novità significativa per questo secondo week end di promozione è l’allestimento, in tutti i supermercati aderenti all’iniziativa, di uno scaffale in cui saranno disposti tutti i “prodotti salernitani” che verranno contrassegnati come tali da un bollino. Grazie agli incoraggianti risultati del primo fine settimana di promozione, quello del 12 e del 13 Ottobre scorso, in cui i dati di vendita di alcuni prodotti in offerta hanno registrato un aumento più che significativo, si è deciso di estendere l’iniziativa anche alla giornata di domani, così da permettere alle aziende partecipanti e allo stesso consumatore di usufruire il più possibile di quest’opportunità. Le aziende aderenti e i punti vendita in cui si terrà l’iniziativa sono elencati nelle apposite sezioni del sito www.consumasalernitano.it  e riportati nella pagina fb consumasalernitano.“La scelta di consumare prodotti salernitani, cioè quelli realizzati da stabilimenti ubicati in provincia di Salerno, indipendentemente dalla tipicità o dalla qualità – afferma il presidente della Camera di Commercio di Salerno Guido Arzano – ha fatto registrare un consenso più che generalizzato nel primo week end dell’iniziativa, consentendo così di ottenere un incremento della percentuale di ricchezza trattenuta nel nostro territorio, che è la finalità principale del progetto”.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *