Polla (SA): continua la “guerra” dei manifesti. L’opposizione attacca l’amministrazione sulle indennità.


  Polla (SA) – Continua la “guerra” a colpi di manifesti tra l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Rocco Giuliano e l’opposizione consiliare ed extraconsiliare. Questa volta nel mirino dell’opposizione sono finite le indennità di carica percepite dal primo cittadino, dal suo vice e dagli assessori. In un manifesto a firma del gruppo “Insieme per Polla” con il quale viene attaccata l’amministrazione per aver previsto con una delibera l’attribuzione delle indennità di carica per un totale di circa 93mila Euro all’anno. “Questa delibera – ha dichiarato Antonio Coppola del gruppo Insieme per Polla – è assolutamente fuori luogo perchè il nostro Comune è in seria difficoltà economica come attestato  anche dallo stesso commissario prefettizio che fino a qualche mese fa ha cercato di metttere  ordine ai conti del Comune dopo le dimissioni del sindaco Loviso. Ora che la situazione è critica i  nostri amministratori invece di prendere esempio da altri Comuni dove sindaco e assessori hanno  rinunciato alle indennità, decidono di fare una delibera per assicurarsi l’indennità”. Nel manifesto  vengono riportati gli importi percepiti in base alla carica ricoperta: 31625 Euro al sindaco, 15812  euro al vicesindaco, 14231 Euro agli assessori e 3162 Euro al presidente del consiglio comunale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

#